Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

La Doppelbock è una specialità bavarese che fu prodotta per la prima volta dai monaci di San Francesco da Paola.

Il contenuto alcolico va dal 6% ad oltre il 10% sul volume.

Le versioni storiche sono meno forti e più dolci, e furono considerate per secoli "pane liquido" dai monaci. La maggior parte delle versioni sono scure, anche se ne esistono anche versioni chiare: i possibili colori possono andare dal dorato al marrone scuro, con una schiuma cremosa e persistente, soprattutto per le versioni con minore contenuto alcolico.

L'aroma è fortemente maltato, con un retrogusto tostato; è inoltre possibile, soprattutto per le versioni più scure, che il sapore sia fruttato o tipico del cioccolato.

Al gusto la maggior parte delle versioni risultano piuttosto dolci, a causa della quasi totale assenza di luppolo; le versioni più chiare hanno un finale secco.

I monaci che per primi produssero una Doppelbock, chiamarono la loro birra "Salvator", marchio oggi di proprietà della Paulaner.

Alcuni esempi che si trovano in commercio sono le Tucher BajuvatorTroeg's TroegenatorAugustiner MaximatorWeihenstephan KorbinianWeltenburger Kloster Asam-BockEKU 28°Eggenberg Urbock 23,SamichlausAbita Andygator.

In omaggio al prodotto originale, è tradizione che i mastri birrai diano alle loro Doppelbock un nome che finisce in "-ator".